povertaTorino e Piemonte tra vecchie e nuove povertà.
Il seminario si svolgerà Venerdì 24 febbraio 2017, alle ore 9.30, presso la Sala Didattica del Polo del 900, in Via Del Carmine 14 a Torino.
Partecipa il ricercatore Ires Luciano Abburrà

banda largaPolitiche per l'innovazione: la valutazione degli interventi sulla banda larga. Venerdì 10 febbraio, ore 10, Sala Conferenze Ires Piemonte -Via Nizza 18, Torino
Materiali: Sandro Pera   Samuele Poy

Politiche PiemonteDisponibile on line n.45/2017 - La sostenibilità della filiera tessile in Piemonte

16 febbraio 2017. Politiche Piemonte: Rivista on line promossa da IRES Piemonte.

Numero curato da Elena Pagliarino, Istituto di Ricerca sulla Crescita Economica Sostenibile del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Il settore tessile e abbigliamento (T&A) continua a rivestire un ruolo importante e strategico per lo sviluppo del nostro paese e del Piemonte in particolare. Questo numero di Politiche Piemonte prende spunto da due ricerche recenti, pubblicate e presentate a Torino nel 2016.

La prima, realizzata dall'Istituto di Ricerca sulla Crescita Economica Sostenibile del Consiglio Nazionale delle Ricerche, ha studiato un caso di innovazione della filiera tessile: l'utilizzo di lana rustica italiana, scarto dell'allevamento ovino, per la produzione di capi di sartoria e maglieria. Il libro "Economa del tessile sostenibile: la lana italiana" di Pagliarino, Cariola e Moiso, è stato presentato alla Casa dell'Ambiente di Torino il 23 maggio 2016.

La seconda ricerca è raccolta nel libro curato da Cantoni e Ruozzi del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Torino (International regulation governing the textile industry ten years after the Wto agreement on textiles and clothing), presentato al Campus Luigi Einaudi il 29 novembre 2016.

robot smart lavoro uomoLa composizione dell'occupazione piemontese per livelli di retribuzioneTendenze 2008-2015.
Il ciclo che ha preso inizio nel 2007 con la cosiddetta “Grande recessione” si sta caratterizzando per i profondi mutamenti dei modelli economici e sociali determinati dalla diffusione del nuovo paradigma tecnologico e da una piuttosto rapida evoluzione delle strutture demografiche.
Scarica lo studio