BandiL’IRES Piemonte ha intenzione di affidare un incarico per la fornitura dei servizi di assistenza tecnica e formazione in tema di comunicazione istituzionale e impiego di strumenti web. A questo scopo ha avviato un'indagine di mercato.

Ulteriori dettagli sulle modalità e i contenuti dei servizi da erogare, sono disponibili all’indirizzo: http://www.ires.piemonte.it/bandi/Indaginecomunicazioneeweb.pdf

FAQ

É possibile far pervenire le referenze professionali anche su copia cartacea o su supporto in alta definizione?
Purché la documentazione, come previsto dall'avviso, venga trasmessa via pec, copia della medesima può essere anche trasmessa in formato alta definizione utilizzando "wetransfer" o strumenti analoghi.

Come verrá valuta l'offerta, al prezzo più basso?
L'offerta verrà valutata sulla base della qualità del progetto e del prezzo dell'offerta.

É possibile presentare l'offerta solo per una o due delle attività previste?
Prioritariamente saranno prese in considerazioni progetti che contengano le tre attività specificate nell'avviso, è comunque possibile presentare il preventivo di spesa anche per una singola attività.

Qual è la piattaforma software attualmente utilizzata?
Attuale la piattaforma utilizzata per la gestione dei siti web è (CMS) Joomla!.

Il bando non chiede un ribasso, dobbiamo indicarlo?
Si tratta solo di una indagine di mercato, non è richiesto un ribasso.

aisreanconaSi è svolta a Ancona dal 20 al 22 settembre la XXXVII Conferenza scientifica

annuale ‘Quali confini? Territori tra identità e integrazione internazionale’.

L’IRES è stato uno dei maggiori protagonisti dell’evento. Oltre alla introduzione di Fiorenzo Ferlaino (Segretario AISRe) alla prima sessione plenaria ‘Macroregioni’, sono da segnalare numerosi interventi dei ricercatori dell’istituto:
- Renato Cogno, La finanza degli enti territoriali nel 2014 e 2015;
- Marco Carpinelli e Sara Macagno, Performance energetiche e razionalizzazione della spesa nella pa: la gestione del patrimonio edilizio sanitario della Regione Piemonte;
- Guido Tresalli e Luisa Sileno, Conservazione o innovazione delle strutture sanitarie per lo sviluppo territoriale;
- Francesca Rota e Fiorenzo Ferlaino (con Marco Bagliani), La competitività delle città metropolitane italiane nel contesto metropolitano europeo;
- Stefania Bellelli, Carla Jachino, Simona Iaropoli, Rete sanitaria piemontese: analisi organizzativa, funzionale e temporale delle forme di aggregazione sovraziendale;
- Lucrezia Scalzotto, Simone Landini, Vittorio Ferrero, Sylvie Occelli, Analisi economico-finanziaria di una varietà industriale per ambiti territoriali: i trasporti di persone e merci su strada;
- Santino Piazza (con Roberta Di Stefano e Giorgio Ivaldi), Finanza locale e città diffusa in italia: tra (quasi) mito e realtà;
- Vittorio Ferrero (con Gianluca Toschi), I sistemi del cartario in piemonte, veneto e toscana: modelli a confronto.

montagnadislivelli2016Seminario sui nuovi percorsi di sviluppo nelle aree alpine:

servizi e vivibilità dei territori alpini. 27 settembre 2016 ore 9.30-13 Sala Conferenze dell’Ires Piemonte, via Nizza n. 18 - Torino. Nell’ambito del programma Torino e le Alpi della Compagnia di San Paolo l'Associazione Dislivelli, in collaborazione con Ires Piemonte e Dipartimento interateneo di Scienze, Progetto e politiche del Territorio (Dist) del Politecnico e dell’Università di Torino, organizza quattro seminari sul tema dei nuovi percorsi di sviluppo nelle aree alpine.

INVALSI2016PIEMONTE Nel 2016, gli studenti piemontesi ottengono buoni risultati ai test Invalsi, in particolare nell'ambito della matematica. Infatti, gli studenti delle classi di V primaria, III secondaria di primo grado e II secondaria di secondo grado conseguono risultati in matematica statisticamente superiori alla media nazionale.

vai all'articolo Sisform 3/2013