Cultura

Quest’area di attività nasce per indagare l’organizzazione del sistema della cultura in Piemonte, il funzionamento delle istituzioni e dei vari soggetti che operano nel settore, i consumi culturali e l’efficacia delle politiche che promuovono la fruizione dell’arte, della conoscenza e della creatività come motore per il benessere delle comunità locali. A tale area è riconducibile l’Osservatorio Culturale del Piemonte, nato nel 1998 come partnership pubblico-privata tra istituzioni e amministrazioni locali, fondazioni grant-making, associazioni di categoria, istituti di ricerca.

Rientrano in questo particolare ambito anche le attività svolte dalla Biblioteca e Centro di documentazione dell’IRES Piemonte. Oltre a curare i servizi bibliotecari tradizionali relativi ad un patrimonio di circa 32.000 volumi e 370 periodici, il Centro di documentazione gestisce la piattaforma BESS (Biblioteca Elettronica di Scienze Sociali ed Economiche del Piemonte), che opera per conto e a favore di 18 biblioteche delle principali istituzioni piemontesi (come l’Università di Torino e l’Università del Piemonte Orientale). Da molti anni il Centro si occupa inoltre, in collaborazione con l’IRCRES-CNR, di digitalizzare e di conservare in archivi informatici, resi disponibili in un repository pubblico, documenti, fotografie e testi storici (DIGIBESS).

Il riferimento all’interno dell’amministrazione regionale è la Direzione che si occupa di favorire lo sviluppo delle attività culturali, dei musei e delle biblioteche.

  Iscriviti alla nostra newsletter:      
IRES Piemonte • Istituto di Ricerche Economico Sociali del Piemonte • P.Iva 04328830015
© 2017 All Rights Reserved • Website and design SHOWBYTE

Search