Le competenze del Board della Ricerca

Il Board della ricerca, composto dal Direttore e dai responsabili dei Poli di specializzazione, costituisce il motore della governance della ricerca dell’istituto e del nuovo sistema reticolare e di social innovation. Esso coordina la ricerca e le attività funzionali al suo svolgimento, è parte integrante della Conferenza di ricerca e mantiene contatti con il Comitato scientifico e, su richiesta, con il Consiglio di Amministrazione, al fine tradurre in programmi annuali e triennali e progetti le indicazione e gli orientamenti di ricerca (il board è responsabile della stesura in bozza, da presentare al CdA, del piano annuale e di quello triennale).

La missione del Board di ricerca è quella di promuovere e facilitare il coordinamento dell’attività di ricerca e l’interazione fra i poli e i servizi funzionali.

Per l’attuazione della missione del Board è richiesta una governance basata su:

  • partecipazione e collegialità nelle scelte;
  • collaborazione tra professionalità e competenze;
  • possibilità di emergere e di svolgere un ruolo con la guida dei team di progetto;
  • esternalizzazione delle ricadute;
  • innovazione nella gestione delle ricerche;

Il Board interagisce con il comitato scientifico (art.12 l.r. 43/1991) anche attraverso la Conferenza di ricerca (art. 19 l.r. 43/1991), garantendo una ulteriore sede di discussione e di verifica dell'attività scientifica svolta e del programma di ricerche, nonché di coordinamento interdisciplinare tra le aree ed i servizi dell'Istituto.

A partire da questi obiettivi, si stabiliscono alcune regole generali di funzionamento del Board:

  1. riunioni almeno ogni 15 giorni a data fissa (esempio: ogni lunedì mattina) con o.d.g. definito entro la settimana precedente;
  2. il board si riunisce stabilmente e tassativamente almeno 1 volta al mese, anche in assenza di alcuni suoi membri o in assenza del direttore;
  3. attribuzione di un incarico funzionale a ogni responsabile di polo. Le funzioni considerate sono: gestione e sviluppo della rete informatica, formazione del personale dell’istituto, organizzazione basi dati dell’Istituto e rapporti con l’Istat, Europa 2020 e politiche europee di coesione, rapporti con le articolazioni programmatorie e istituzionali a livello sub-regionale, relazione annuale, web e sistemi software interni (in co-gestione con Centro di documentazione), definizione dei contenuti e realizzazione della settimana della ricerca socio-economica dell’Ires;
  4. discussione e verifica di compatibilità di tutte le proposte di ricerca che pervengono all’Ires per successiva attribuzione al Polo di competenza prevalente;
  5. verbalizzazione delle riunioni e trasparenza verso l’istituto (garantendo i necessari vincoli di riservatezza);
  6. innovazione della ricerca: temi, prodotti, metodologie;
  7. sviluppo della comunicazione delle ricerche effettuate nei poli di pertinenza.
  Catalogo delle ricerche:      
  Iscriviti alla nostra newsletter:      

siti tematici

area riservata

search

IRES Piemonte • Istituto di Ricerche Economico Sociali del Piemonte • P.Iva 04328830015
© 2017 All Rights Reserved • Website and design SHOWBYTE

Search