RICERCHE Print

Le politiche per la sicurezza stradale

  • Simone Landini
  • Sylvie Occelli
  • Lucrezia Scalzotto
2017

Area tematica
  • Trasporti

Attività

Asse portante della prima delle strategie del nuovo Piano Regionale dei Trasporti (PRT), la sicurezza stradale è da tempo oggetto di varie iniziative, sia sul fronte istituzionale (i Programmi Triennali del Piano Regionale della Sicurezza Stradale, i Programmi di Sorveglianza del Piano Regionale Sanitario), sia su quello dello studio del fenomeno dell’incidentalità. Un ruolo di snodo importante tra i due fronti è stato svolto fino al 2016 dal Centro di Monitoraggio Regionale della Sicurezza Stradale (CMRSS), costituito nel 2007 nell’ambito del Piano Regionale della Sicurezza Stradale e affidato all’Ires Piemonte per l’implementazione e la gestione. Tale ruolo si era concretizzato nella realizzazione di un  programma di attività  che prevedeva la gestione operativa del centro, con la gestione di tutte le fasi della rilevazione, la divulgazione degli studi sull’incidentalità e il sostegno alle attività regionali di programmazione e di governo della sicurezza stradale. Le esigenze conoscitive che emergono in relazione all’attuazione del nuovo PRT e agli adempimenti in materia di gestione delle infrastrutture (decreto legislativo n.35/2011) richiedono di ridefinire gli impegni di IRES sui diversi filoni, riducendo quelli  di natura più strettamente gestionale ed ampliando quelli volti sia al  rafforzamento del ruolo regionale di governo della sicurezza stradale, sia alla  valutazione dell’azione regionale. Per il prossimo triennio, queste attività saranno precisate annualmente nell’ambito di una convenzione.

Obiettivo del progetto

Per il 2017  il gruppo di lavoro dell’IRES Piemonte concentrerà l’attenzione su: a)  la  classificazione delle rete viaria per livelli di criticità incidentale; b) la ricognizione delle esperienze esistenti in materia di valutazione dei piani della sicurezza stradale, volto anche a individuare possibili misure degli interventi del programma regionale 2016-1018 della sicurezza stradale. In raccordo con l'Ufficio di Statistica della Regione Piemonte, il Servizio Epidemiologico sovra zonale TO3 e l'asl CN2, si proseguiranno inoltre le attività per la definizione della gravità dei feriti, così come indicato dalle recenti raccomandazioni  europee in materia di sicurezza stradale.

Tempistiche: Gennaio 2017 - Dicembre 2017

Prodotti attesi

Per ciascuna attività si produrrà un Policy Brief, ai quali potrà fare da background una documentazione tecnica specifica, sottoforma di basi-dati e/o di note di approfondimento. Sulla base dei risultati degli studi, si valuteranno le modalità e i canali  di comunicazione da privilegiare per la loro divulgazione,  oltre alle usuali iniziative di discussione interna.

Responsabile di progetto
Sylvie Occelli

Gruppo di lavoro

Simone Landini, Lucrezia Scalzotto


  Iscriviti alla nostra newsletter:      

siti tematici

area riservata

search

IRES Piemonte • Istituto di Ricerche Economico Sociali del Piemonte • P.Iva 04328830015
© 2017 All Rights Reserved • Website and design SHOWBYTE

Search