Stefania Bellelli

Stefania Bellelli

Ricercatrice

Stefania Bellelli è ricercatrice e collabora con IRES dal 2014. Si occupa principalmente della mappatura e del monitoraggio delle attrezzature sanitarie, del supporto alla valutazione delle tecnologie biomediche e dell’analisi della spesa farmaceutica territoriale in regione Piemonte.

Tra i suoi interessi principali: le valutazioni economiche delle tecnologie sanitarie, l’health technology management e l’health technology assessment. Ha collaborato, come statistico, a numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali negli ambiti dell’epidemiologia e delle tecnologie sanitarie presso diversi Istituti, tra cui l’IRCCS Istituto Nazionale per le Malattie Infettive L. Spallanzani, Roma e la Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa.

È laureata in Scienze Statistiche ed Attuariali all’Università degli Studi di Firenze e ha un Dottorato di Ricerca in “Tecnologie per la Salute: Valutazione e Gestione delle Innovazioni nel Settore Biomedicale” all’Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna.

Ricerche


  • Assistenza tecnico-scientifica alla commissione salute presso la conferenza stato regioni
    La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano rappresenta la principale sede di coordinamento tra i diversi livelli di governo esistenti sul territorio nazionale. I lavori della Conferenza sono organizzati per Comitati, Commissioni e Gruppi di lavori su temi specifici. Dal 2016 l’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta, è coordinatore della Commissione Salute, che comprende la tutela della salute, l’organizzazione e l’assistenza sanitaria, il personale sanitario, la sicurezza negli ambienti di lavoro. L’IRES Piemonte possiede le competenze professionali e sviluppa attività di ricerca utili a fornire un’assistenza tecnico-scientifica puntuale ai lavori della Commissione coordinati dalla Regione Piemonte.
  • Valutazione degli investimenti in tecnologie biomediche
    A fronte di una disponibilità sempre più ampia di tecnologie, il sistema sanitario deve essere in grado di scegliere quelle più appropriate, di impiegare correttamente la strumentazione acquistata, di garantire la sicurezza dei pazienti e degli operatori, nonché la qualità del servizio erogato, ottimizzando i costi di acquisto e di gestione. Il persistere della congiuntura economica sfavorevole, l’affacciarsi continuo sul mercato di tecnologie e innovazioni terapeutiche costose e il progressivo aumento della longevità della popolazione sono elementi che pongono importanti sfide al nostro sistema di welfare. Per aiutare il sistema sanitario ad affrontare tali sfide l’IRES Piemonte offre all’amministrazione regionale e alle aziende servizi di assistenza analitica e scientifica, orientati alla metodologia dell’Health Technology Assessment e utili alla programmazione degli investimenti nelle nuove tecnologie biomediche.
  • Mappatura e monitoraggio delle tecnologie biomediche
    Il governo del patrimonio tecnologico delle Aziende Sanitarie Regionali (ASR) non può prescindere da una conoscenza puntuale di indicatori relativi alla rete di offerta dei servizi, all’utilizzo delle dotazioni disponibili e ai costi che ne conseguono. In Piemonte la base dati contenente parte di queste informazioni è costituita dal Flusso Informativo per le Tecnologie Biomediche (FITeB): il costante aggiornamento di questo archivio, che contiene dati sulle alte e le medie tecnologie, rappresenta un obbligo informativo regionale per tutti i soggetti erogatori di servizi sanitari.

  Catalogo delle ricerche:      
  Iscriviti alla nostra newsletter:      

siti tematici

area riservata

search

IRES Piemonte • Istituto di Ricerche Economico Sociali del Piemonte • P.Iva 04328830015
© 2017 All Rights Reserved • Website and design SHOWBYTE

Search